i sentieri nei giorni d’estate

Mi mancano i lunghi sentieri dei giorni d’estate. Ricordo i miei sensi, totalmente presi da ogni cosa, da ogni rumore, da tutto ciò che normalmente mi sfugge. Le piccole e remote cose che normalmente non vedo, ogni cosa in quei momenti si rende visibile ai miei occhi.

Mi mancano i giorni in cui cercavo gli odori e i rumori di una vita di desideri. Desideri che volevo riscattare, volevo completare. Adoro guardare i vestiti gonfiarsi con il vento, sembrano aspettare che arrivi il loro momento per volare. Io non sono fatto solo di me stesso, indosso sempre qualcosa di qualcun altro. La cintura in cuoio di mio padre, stretta attorno ai pantaloni che mi ha stretto mia madre…ed in mente te e tutti i nostri pensieri.

Questo sono io, nei prati e nel vento mi rivedo. Come il fiore non sceglie il proprio colore, io non sono fatto soltanto di me stesso, pure tu ormai sei in me, e non te ne potrai mai più andare.

Andrea

Annunci

~ di ilprofumodeiboschi su 27/06/2013.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: